Seleziona una pagina

L’Associazione Myrtò è lieta di partecipare e invitarvi a questo evento.

Domenica 19 Maggio dalle ore 18.00, presso lo Sweet Bunch di in via Casilina, 283 a Roma, Legami organizza un munch dedicato all’incontro fra BDSM e cultura. Sullo sfondo di un pomeriggio/sera dedicato alle chiacchiere e all’aperitivo, in un ambiente dove l’occhio potrà soffermarsi su disegni e fotografie a tema, si alterneranno letture e momenti performativi artistici e musicali che racconteranno dell’incontro fra il BDSM e la cultura, nell’arte, nella musica e nella letteratura.

La serata coinciderà anche con l’inaugurazione di una mostra che per un mese esporrà le opere a tema BDSM di Radaaria (su testi di Fildor) e Cristina Fabris. Oltre alle opere delle due disegnatrici/fumettiste, verranno proiettate le foto dell’artista Medusa (alcune delle opere originali dell’autrice resteranno esposte nel locale per tutta la serata). Sul palco, alcuni attori ed interpreti si alterneranno nella lettura e nella recitazione di brani a tema.

Vedremo, inoltre, due cortometraggi, presentati di recente all’Hacker Porn Film Festival: il corto vincitore del Festival, Bonds (Aborsky production) – diretto da Marileo ed interpretato da Electra e Marileo – e Gender Beast (Gender B Production in collaborazione con Aborsky production), interpretato e diretto da Turita Q. ed Eris.

Le letture e le interpretazioni dal vivo sono di: Simona Almerini; Fildor; attori della Scuola di teatro “Gli Incompleti” (intervengono Adriano Squillante e Benedetta Rosablù); Lancelot; Marileo; Medusa; Nico Ut Des (e con la partecipazione di Cami Dama Bianca).

Le opere (disegni e fotografie) esposte nella mostra durante la serata sono di:

Cristina Fabris
Cristina Fabris, fumettista ed illustratrice sul tema dell’erotismo e del BDSM dal 2002 (con la casa editrice Coniglio Editore). Ha all’attivo collaborazioni con l’America e con la Francia da cui trae i maggior consensi dei fans. Nei ritagli di tempo libero “divora” i fumetti di qualsiasi genere.

Medusa
Medusa, artista eclettica e sperimentale, usa qui il linguaggio delle immagini e di alcune pratiche sadomaso per comunicare altro e oltre, reinterpretandone i segni, usi e significati.

Radaaria
Radaaria è fumettista e illustratrice fetish fin dagli anni Novanta, fa parte della scena kinky italiana in quanto fondatrice di Legami (http://www.legami.org) comunità e portale online italiano dedicato all’eros estremo. Quando non disegna e non gestisce il sito si occupa di attivismo per le sessualità alternative.

N.b.: non sono ammesse foto o riprese video alle persone o alle opere, se non su esplicito consenso degli interessati e/o degli autori.

Pin It on Pinterest